I nostri contemporanei sono diffidenti soprattutto di ciò che è semplice ed efficace
e preferiscono di gran lunga ciò che è complicato ed inutile.
Quando questo non funziona, si lamentano dei Maestri evitando di rimettersi in gioco.
Lo Xing Yi della forma Spontanea (Naturale) è semplice ed efficace,
perché la sua essenza è contenuta in soli cinque movimenti.
– Maestro Wang Zemin

Lo Xing Yi Quan (“Pugno della Forma e dell’Intenzione”), è forse il più antico e meno conosciuto dei cosiddetti Stili Interni (NEI JIA), di cui fanno parte, ad esempio, anche il Taiji Quan (“Pugno del Grande Colmo o della Grande Vetta”) e il Ba Gua Zhang (“Palmo degli Otto Trigrammi”) e, ad oggi, ne esistono più di un centinaio di Stili in Cina e nel resto del mondo.

Semplificando un po’, si può dire che lo scopo principale dello lo Xing Yi Quan sia tonificare e centrare, allo scopo di preservare ed armonizzare il praticante con la Vita di tutti i giorni: rendendolo velocemente in grado di difendersi da aggressioni di qualsiasi natura: fisica, emotiva, dalle intemperie o altro.

La pratica dello Xing Yi Quan fa si che qualsiasi cosa turbi il nostro centro venga eliminato
e tutto quello che ci appartiene venga tonificato;
armonizzandoci così con le stagioni e dandoci la sicurezza e le energie
per farci vivere a pieno la vita.

All’interno della grande e ramificata famiglia dello Xing Yi Quan, la Scuola TUI – IL LAGO, grazie alla discendenza diretta del Maestro Yuri Debbi col Maestro Georges Charles, tramandata la branca dell’Hebei e nello specifico lo Stile Wàn Zé Quan (“Pugno dei Diecimila Vapori”), all’interno del quale non c’è differenza fra la ricerca della salute e l’applicazione marziale: lo stesso gesto che si compie per migliorare la salute e lavorare sulle emozioni, è già il colpo marziale; sarà il praticante, con la sua Intenzione, a decidere quale sarà lo scopo della sua pratica.

Lo Stile Spontaneo di Xing Yi Quan della Scuola Wàn Zé Quan, si fonda sulla Teoria dei Cinque Movimenti dell’Energetica Classica Cinese (“Terra, Metallo, Acqua, Legno e Fuoco”) applicati ai Pugni, Gomiti, Calci, Ginocchiate e agli Spostamenti ed alle pratiche di Salute, Alchemiche e di Risveglio tipiche del più antico Qi Gong della Tradizione Taoista.

Lo Xing Yi Quan è semplice, diretto,
quasi essenziale, ma estremamente efficace.

Originatosi dall’uso della Lancia Uncinata del Generale Yueh Fei usa il “Pugno” allo Stesso modo; infatti, come la lancia, il pugno può:

  • Incrociare, Terra, Heng Quan.
  • Tagliare, Metallo, Pi Quan.
  • Perforare, Acqua, Zuan Quan.
  • Sgretolare, Legno, Beng Quan.
  • Esplodere, Fuoco, Pao Quan.

A livello marziale lo Xing Yi Quan si rivela uno strumento semplice, potente, fulmineo e brutale di autodifesa; ma se usato per la salute è in grado di tonificare e dispiegare le energie, aumentare le difese e “ricentrare” il praticante che si sentirà più stabile, sicuro di se, forte e resistente in ogni campo della vita.