Esagramma TUI - Il Lago, Il Sereno...

Tui - Il LagoTUI - IL LAGO, IL SERENO - 58° Esagramma

Questo sito, prende il suo nome dal 58° Esagramma dellYi JIng (I CHING), l'antico testo di saggezza, filosofia e divinazione cinese. Ho scelto questo esagramma per la sua grande risonanza rispetto al mio modo di sentire, intendere, praticare e divulgare la filosofia cinese e le sue arti. Ne riporto la descrizione (commentata) presa dal libro:
I CHING, a cura di Richard Wilhelm con prefazione di C.G.  Jung, Ed. Adelphi.


Descrizione dell'Esagramma

Tui è uno degli otto segni doppi (Trigramma del Lago sotto e Trigramma del Lago sopra).
Tui rappresenta la figlia più giovane, ha per immagine il sorriso del lago, per qualità la letizia.
A mio parere il Sorriso, la Letizia e la Serenità' sono di fondamentali sia nella Pratica che nella vita, come si dice:

Non Esiste una via per la Felicità.... La Felicità è la Via!

La letizia non è fondata, come potrebbe dapprima sembrare, sulla natura tenera che si mostra nella linea superiore. La qualità del principio tenero, ossia oscuro, non è la gioia bensì la mestizia. La letizia si basa invece sul fatto che all'interno vi sono due linee forti che si manifestano attraverso un aspetto tenero. La vera letizia deriva dunque dal fatto che all'interno sussistono saldezza e forza, le quali verso l'esterno si mostrano tenere e miti.
Il Sereno è quindi un segno che si mostra tenero, flessibile e femminile proprio perché le sue radici sono forti e solide; questa visione e in accordo con ciò che il Taiji Quan da sempre insegna ad essere:

Un Bozzolo di seta con all’interno una barra di metallo... Oppure: Fuori Seta, dentro Acciaio.

Del resto anche Lao Tzu, in quella splendida opera che è il Tao Te Ching scrive:

Conoscere il mascolino e tuttavia afferrarsi al femminile significa essere il ventre del mondo.
Se sei il ventre del Mondo e non ti distacchi mai dall'eterno potere del Tao, ridiventerai come in infante immortale.
Conoscere il chiaro e tuttavia afferrarsi allo scuro significa essere esempio per il mondo.
Se sei esempio per il mondo e non ti distacchi mai dall'eterno potere del Tao, ritroverai di nuovo l'infinito, senza limiti.
Conoscere l'onore e tuttavia afferrarsi all'umiltà significa essere la valle del mondo.
Se sei la valle del mondo, ricco del potere primitivo del Tao, ritornerai di nuovo alla semplicità, come legno grezzo.

Ho scelto l'Esagrtamma del Lago per rappresentare il mio modo di intendere la pratica, propiro per il suo aspetto in apparenza femminile, quindi: ricettivo, nutritivo, aperto al confronto ed agli scambi, in grado di accolgiere ed assorbire; tutto questo però, è possibile per la sua natura interna e profonda che è forte, centrata, solida e radicata.

Se l'albero ha radici solide, forti e profonede, le sue folgie potranno muoversi libere e legegre nel vento senza che lui ne sia per nulla turbato.

Inoltre come recita  Frederick Leboyer:

L'Aggressività, la violenza equivalgono alla debolezza, all'impotenza e alla paura mascherate.
La Forza è sicura di sé, sovrana, calma e sorridente.

Ed aggiungo io: "Come lo specchio immoto di un tranquillo lago di montagna!"


La Sentenza dell'Yi Jing recita:


II sereno. Riuscita. Propizia è perseveranza.

L'umore giocondo è contagioso, perciò ha successo. Ma la letizia deve avere come fondamento la stabilità, per non degenerare in allegria sfrenata. La verità e la forza devono risiedere nel cuore, mentre la mitezza si palesa verso l'esterno nei rapporti con gli altri.
Così si assume la giusta posizione davanti a Dio e agli uomini e si ottiene qualche risultato. Con la sola intimidazione senza mitezza si può anche raggiungere qualche cosa, ma solo temporaneamente. Se invece si conquista il cuore delle persone con la gentilezza, si può indurle ad accettare volentieri ogni disagio, anzi, quando occorre, a non rifuggire nemmeno dalla morte. Così grande è il potere che la gioia ha sugli uomini.

Questo passo descrive bene il metodo che io cerco di usare quando pratico con amici ed allievi: cerco di praticare con il sorriso, scherzando ed a volte, prendendomi in giro o facendo battute, perchè il sorriso è contagioso e richiama energia , la accresce.
Senza però esagerare, rimanendo ancorati alla pratica per non perdere le radici; ogni insegnamento poi è "proposto", non "imposto": viene fatto un invito ai praticanti perchè saranno loro a dover decidere in  autonomia come, se e quando, entrare oltre la soglia che è stata mostrata; la gentilezza è così espressa e il lavoro non è forzato, come dice sempre il mio Maestro di Qi Gong George Charles:


La Pratica, deve adattarsi al Praticante... Non vice versa!


 L'Immagine dell'Yi Jing recita:

 

Laghi che riposano l'uno sull'altro: l'immagine del sereno.
Così il nobile si riunisce con i suoi amici per discutere e per esercitarsi.

Un lago da solo evapora verso l'alto e così a poco a poco si esaurisce. Ma quando due laghi sono collegati l'uno all'altro non si esauriscono così facilmente, perché l'uno arricchisce l'altro.
Così avviene anche nel campo del sapere. II sapere deve essere una forza che ristora e vivifica. E lo può diventare solo nello stimolante rapporto con amici affini, con i quali si discute e ci si esercita ad applicare le verità della vita. Così il sapere diventa più vario e acquista una serena leggerezza, mentre il sapere dell'autodidatta conserva sempre un certo che di pesante e di unilaterale.
Le due linee yin sono i signori costituenti del segno, ma non sono in grado di agire come signori dominanti. I Signori dominami sono la seconda e la quinta linea. Per questo nel Commento alla decisione è detto:

 II solido è nel mezzo e il tenero è fuori. Nella serenità è propizia la perseveranza.

Questo è l'aspetto che rende l'Esagramma del Lago più potente del Trigramma del Lago che lo compone: come recita l'immagine, un lago alimenta la'ltro e questo per mè e di fondamentale importanza.
Tramite il confronto con più Maestri, con compagni di pratica della mia scuola e di altre, con praticanti di differenti stili nterni ed esterni, ma soprattutto nel rapporto con gli allievi, ho trovato stimoli a migliorare e chiarimenti per i miei tanti dubbi.
Il confronto e la pratica comune, che l'Esagramma descrive, è quindi di grandissima importanza per il mio modo di vivere la pratica e ringrazio amici, maestri ed allievi per il loro prezioso contributo nella mia formazione personale.
Un detto taoista recita:

Il Prossimo è la nostra estensione: il rapproto che abbiamo con lui, rivela la relazione che abbiamo con noi stessi.

Ed Ancora:

Solo un Maestro può diventare un Allievo e solo un Allievo può diventare un Maestro.

Quando si è penetrati in una cosa, allora si. allegri.
Per questo segue il segno: il Sereno.
Il Sereno significa rallegrarsi.


I Segni dell'Yi Jing recitano:

 

II sereno è palese.

Tui è il lago che rallegra tutti gli esseri e li ristora. Tui è inoltre la bocca.
Quando gli uomini si rallegrano l'un l'altro con i  loro sentimenti, ciò si manifesta attraverso la bocca.
Una linea yin compare al di sopra di due linee yang: ciò allude al modo in qui i due principi si rasserenano l'un l'altro e questa serenità si manifesta all'esterno.
D'altra parte Tui è assciato all'Occidente e all'autunno.
Il suo "stato di mutamento" è il Metallo.
Così una sua qualità è quella di tagliare distruggere.

L'aspetto legato ai 5 Movimenti (Elementi) della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e più precisamente al Metallo, è un ulteriore conferma della mia personale affinità con l'Esagramma del Lago: il movimento del Metallo, la luce del sole portata nelle profondità della terra e riportata alla luce dal Metallo è un'apetto rilevante delle mio modo di essere e praticare.
Il metallo ben rappresentato dalla brillante e letale lama della Katana è un movimento che fa risuonare le mie corde, il senso della rettitudine, dell'onore, dell'organizzaione; la capacità di tagliare di delimitare uno spazio e di prendere quello spazio per se, ma anche l'autunno, la capacità di portare dentro, di raccolgiere, e guardarsi dentro, il meditare al tramonto, sono cose che risuonano potenti in me.
Tutto questo e molto di più è racchiuso nell'affinità dell'Esagramma col Movimento del Metallo, con la Tigre Bianca dell'Ovest; per chi vuole approfondire questi aspetti, consiglio di leggere la sezione dedicata ai 5 Movimenti nell'area MTC del Sito.


Il Commento alla Sentenza dell'Yi Jing recita:

 

II sereno. Riuscita. Propizia è perseveranza.

II sereno significa gioia.
Il solido nel mezzo, il tenero fuori.

Rallegrarsi e nello stesso tempo, avere propizia perseveranza: cosi si obbedisce al cielo e si è in accordo con gli uomini. Se si cammina allegri in testa al popolo, il popolo dimentica i suoi stenti. Se si affrontano le difficoltà in letizia, il popolo dimentica la morte.La cosa più grande nel dare letizia al popolo sta nel fatto che il popolo si tiene reciprocamente in disciplina.
Il solido al centro sono le due linee al secondo e al quinto posto, il tenero  all'esterno sono il sei al terzo posto e il sei superiore. Una giusta letizia è infatti solida all'interno, mite verso l'esterno. Questa letizia è anche lo strumento migliore per governare uno Stato.


Il Commento all'Immagine dell'Yi Jing recita:

 

Laghi che riposano l'uno sull'altro: l'immagine del sereno.
Così il nobile si riunisce con i suoi amici per discutere e per esercitarsi.

Tui significa lago e bocca.
La ripetizione della bocca significa la discussione; la ripetizione del lago significa l'esercizio.

Come ho già detto in precedenza, la discussione, il confronto con amici, compagni, maestri, allievi porta sempre ad una maggiore comprensione.
L'Esagramma indica la Bocca e quindi la Parola come mezzo per lo scambio e la crescita, purtroppo per me, troppo spesso parlo troppo e dopo, penso sempre che, come al solito, ho perso una buona occasione per stare zitto! In ogni caso, anche qui l'Esagramma ben esprime il mio modo di essere e praticare... con un sacco di chiacchiere in mezzo!

Complimenti a chi è riuscito a resistere leggendo fin qui!
Buoni Giorni e Serenità a tutti