Parlando del movimento nel Dao Yin Qi Gong il Maestro Georges Charles ha spiegato quanto segue, credo però che queste parole possano fungere da “mappa” anche per tutte le altre pratiche (Xing Yi Quan, Ba Gua Zhang, ma non solo…).

Questa continua “condensazione” e “interiorizzazione” del movimento fino al punto in cui: Intenzione, respiro, energia, forza e forma si fondono in qualcosa di assolutamente “normale”, “piccolo”… “naturale”, quasi “scontato”…
Ma così potente, che ha sembra avere una vita propria, capace di “portarti in giro” e per fermare la quale, serve più sforzo che per farla continuare…
Che si possa arrivare al primitivo e incessante flusso e riflusso dell’universo?…
Chi può dirlo…
Noi continuiamo a muoverci…
– Yuri Debbi


All’inizio il Movimento è Esterno
(WEI DONG);
poi viene pian piano interiorizzato
e diventa Movimento Interno
(NEI DONG).
Poi si ricentra e si rimpicciolisce
andando verso il Centro
diventando un Movimento Centrato (Medit-azione)
(ZHONG DONG).
In fine, diventa un Movimento Autentico
(ZHEN DONG).
A questo punto,
serve più sforzo per fermarlo
che per farlo continuare
è quasi un movimento infinito.
– Georges Charles

Movimento Autentico…