Quando nelle arti marziali diciamo 宿鸟投林 Suniao Toulin,
l’Uccello Esperto si Getta fra i Rami, intendiamo questo!
La capacità di essere determinati senza perdere quella di saper cambiare.
Esattamente come fa l’Astore quando sfreccia nel bosco:
lo sguardo è fisso sulla preda, ma tutto il suo corpo
può cambiare e trasformarsi per passare fra i rami.
Nelle arti marziali è una cosa pratica:
quando una tecnica ha questo nome, come ad esempio in un affondo di Spada Taiji,
significa che il colpo, pur essendo rettilineo,
fino all’ultimo momento ha la capacità di cambiare direzione.
“Non come un colpo di cannone, ma come un moderno missile
che insegue il bersaglio” soleva dire un mio Maestro.
Ma nella vita questa espressione ha un significato più vasto.
宿 Su possiamo tradurlo anche come veterano, vecchio, colui che ha passato la notte.
Come a ricordare che il saper cambiare efficacemente
non è certo prerogativa dell’impeto giovanile, ma dell’esperienza dell’adulto.
Vi sono persone che amano fare chiasso, forse perché hanno la sensazione così di venire ascoltate,
e quindi di esistere, ma sono persone fragili che crollano alla prima vera notte della vita.
Persone devastate dal primo accidente o dalla prima malattia grave.
Chi invece ha passato la notte e ne è sopravvissuto apprezza il silenzio,
ma negli occhi grida la vita e sa che cambiare è meglio che spezzarsi.
Come l’Astore che si getta fra i rami.
– Dante Basili

L’Uccello Esperto si Getta fra i Rami…